Startseite Wohnheim vorschlagen Studentenlinks Kontakt Impressum
Inicio Inicio

Benvenuto a a AlloggiStudenti.eu !
Il punto d'incontro tra domanda ed offerta di alloggi, affitti studenti, camere e stanze in affitto per studenti.

Nuovo! Tutte le Università italiane tutte le Università italianeClicca Qui


Ultimo Residenze universitarie:

Domus Civica S. Polo 3082 - 30125 Venezia

Alloggio Universitario Case dello Studente in: Piazza S. Sisto 8 01100 Viterbo

Collegio Universitario Pontenavi Via S. Giusto, 9 - 37121 Verona

Clivia Via Tirapelle, 2 37128 Verona

Collegio Universitario San Pietro Castello 77 - 30122 Venezia

Collegio Universitario dei Gesuiti di Venezia Cannaregio 4883 - 30121 Venezia

Residenza Universitaria "Abazia" Cannaregio 3547, Fondamenta Misericordia - 30121 Venecia

Residenza Universitaria "Maria Ausiliatrice" Castello 454, Fondamenta S. Gioacchin - 30122 Venecia

Residenza Universitaria Ragusei Dorsoduro 3482/G - 30123 Venezia



Collegio Universitario Ciliota Calle delle Muneghe, 2976 San Marco - 30124 Venezia

Collegio De Filippi Via Brambilla, 15 21100 Varese

20 camere singole con bagno, telefono e internet

Collegio universitario Santa Teresa Via Teresa Ciceri, 8 - 22100 Como


Casa Studentessa Via Cesare Battisti, 18 - 61029 Urbino (PU)
Nel cuore del centro storico, a pochi passi da Piazza della Repubblica, sorge la residenza storica.

Con 26 camere (10 singole e 16 doppie), per un totale di 42 posti letto femminili, recentemente ampliata e ristrutturata, include servizi igienici, punti cottura e sala studio in comune...

Residenza Universitaria Ersu In Via Petrucci, n. 37 - 61100 Pesaro

Casa dello studente di Pordenone viale Ungheria 39 - 33100 Udine



Casa dello studente di Udine Viale Ungheria - 33100 Udine

Casa dello studente CASA E Via Fabio Severo, 152 - 34127 Trieste

Casa dello studente CASA B Indirizzo: Salita Monte Valerio, 3 - 34127 Trieste

Casa dello studente CASA A via Fabio Severo, 154 - 34127 Trieste


Como e strutturato il sistema universitario?
  • Laurea. Ha durata triennale e si consegue con 180 crediti formativi. E’ obbligatorio lo studio di almeno una lingua straniera. La laurea di primo livello consente di lavorare già a 22 anni.
  • Master di primo livello. Vi si può accedere dopo la laurea: subito, oppure dopo diversi anni. Anche se già si lavora, un master universitario consente di mantenersi aggiornati ed aumentare le competenze specifiche.
  • Laurea specialistica. Comunemente detta laurea di secondo livello, ha durata biennale. Vi si accede dopo la laurea, scegliendo tra le numerose specializzazioni destinate alla preparazione professionale. Sono necessari 300 crediti formativi; di questi, 180 sono quelli già conseguiti per la laurea a meno che non si scelga una specializzazione diversa da quella del corso di laurea. In questo caso verrà riconosciuta solo una parte dei 180 crediti già maturati.
  • Laurea specialistica a ciclo unico. Si tratta di architettura-ingegneria edile, farmacia, giurisprudenza, odontoiatria e veterinaria (che durano 5 anni) e medicina (6 anni), per le quali non è previsto alcun titolo dopo i primi tre anni, ma solo al completamento del ciclo. Per medicina rimangono le diverse specializzazioni post laurea (pediatria, cardiologia, ecc.). Dall’anno accademico 2006/07 è attivo il nuovo percorso quinquennale a ciclo unico della laurea magistrale in giurisprudenza che sostituisce i precedenti corsi “3+2”; per tale laurea occorrono 300 crediti formativi.
  • Master di secondo livello. Vi si può accedere dopo la laurea specialistica per affinare la formazione e/o acquisire ulteriori competenze utili nel mondo del lavoro.

Quante sono le matricole?
  • Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all’università, un numero sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente (-0,3%). Con la riforma dei cicli universitari e l’avvio dei corsi di laurea triennali si è assistito ad un aumento degli immatricolati già nel 2000/01 (+2,1% rispetto all’anno precedente), aumento confermato negli anni successivi, quando le immatricolazioni sono cresciute addirittura del 12,4% nel 2001/02, di un ulteriore 3,6% nel 2002/03 e del 2,2% nel 2003/04. Il primo arresto nella crescita dei nuovi ingressi è avvenuto nel 2004/05 (-1,8%), cui hanno fatto seguito, negli anni successivi, ulteriori e più consistenti ridimensionamenti: -2,3% nel 2005/06 e -5% nel 2006/07. I primi dati relativi all’anno accademico 2008/09 mostrano una diminuzione del numero delle immatricolazioni.
Texto di "Istituto nazionale di statistica"
Residenze universitarie -  Italia Residenze universitarie -  France Residenze universitarie - Portugal Residenze universitarie -  Espana Residenze universitarie -  Alemania Residenze universitarie - Austria Residenze universitarie -  United Kingdom Residenze universitarie -  Paises Bajos Residenze universitarie -  Polonia
Germany Italia Austria Portugal España Condiciones Contacto